Comunicazione

La strategia di comunicazione parte dalla scelta di un logo in grado di rappresentare lo spirito di questa mostra-evento 

Il richiamo, nel logo, al bronzetto del DIO-GUERRIERO DAI QUATTRO OCCHI ritrovato a Teti, vuole simboleggiare la capacità di vedere con occhidiversi e da più punti di vista l’età nuragica. I messaggi utilizzati nella comunicazione multisoggetto utilizzano un linguaggio vicino alle persone, semplice e immediato, in grado di incuriosire e stimolare la scoperta di una grande civiltà spesso sottovalutata dagli stessi sardi.  I soggetti visivi della campagna non sono i bronzetti, non sono le ricostruzioni, non sono quello che ci si aspetta dalla classica comunicazione di una mostra archeologica. 

Ma semplicemente una delle novità, di forte richiamo, presenti nel percorso espositivo: l’esperienza immersiva attraverso l’uso di visori VR.